Crea sito

4 APRILE 2019: QUANDO MAI DIRE MAI

Una giornata di pAssione meteorologica come non la si viveva da tempo, pioggia e neve su quasi tutto l’arco alpino.

Cervinia, Madesimo, Livigno (manco a citarla),Macugnaga e Alpe Devero, ma anche Valsesia attanagliata dagli incendi.

E poi pioggia.

Sul lago Maggiore da ieri sera imperversa un temporale con tanto di tuoni che non ricordo nemmeno da quanto non lo sentivo.

Ci si crede, sempre. Anche all’ultimo, anche ad Aprile anche quando tutto sembra ormai giocato, noi ci si crede.

E cosi in un mercoledi qualunque, numero 3 abbiamo visto e sentito sotto i piedi la nostra amata Dama Bianca.

Lo scricchiolio della neve fresca, il silenzio che l’accompagna, gli alberi che da secchi si vestono di bianco e quell’atmosfera unica che solo una nevicata perfetta puo’ dare; questo è. Per la prima volta tutti e 3.

Poi scendi e la magia non finisce. Piove.

Amata , adorata e aspettata pioggia che da da bere agli assetati fiumi, laghi e vegetazione che da troppo soffriva.

Attenzione a cio’ che desideri, perchè potresti trovarlo in una giornata qualunque.

Smuovere gli elementi è argomento per pochi, ma non lo tratttero’.

Finalmente! una boccata di respiro invernale in un mese che si era gia vestito di estate. Troppo in fretta.

Ma a noi interessa che ora venga giù ancora e che dia nuova vita a una natura che ha davvero sofferto troppo.

Ieri a Macugnaga scendeva regolare senza mai smettere, mentre la si guardava scendere il paesaggio cambiava .

Da paese di Montagna a fine stagione, secca, è diventata il villaggio delle favole, con il Monte Rosa nascosto da una nuvola di neve e nebbie, il Ghiacciaio del Monte Moro che ci guardava sorridente; tutti gli alberi, i fiumi, e persino la legna accatastata e tagliata con cura, ricoperta di neve sorrideva ogni cosa.

Video girato interamente a Macugnaga

Eravamo li, per la prima volta.

E la magia si è compiuta.

Orso Bianco c’era.