Crea sito

LAGO DI NEMI

LAGO DI NEMI

Il lago di Nemiè un piccolo lago di origine vulcanica,è situato nella regione Lazio,nel comune di nemi provincia di Roma nella zona dei castelli romani, è situato ad un altezza di 316 metri sul livello del mare.

Ha una superficie di 1,67 km2 con una profondità di 33 metri.

A Si tratta di un lago vulcanico dalle caratteristiche simili a quelle del lago Albano, rispetto al quale è notevolmente più piccolo. Dal punto di vista geologico, fa parte della zona detta complesso vulcanico dei colli Albani.

Il lago di nemi risulta balneabile per la sua interezza ad eccezione della zona antistante il Museo delle Navi.

Rigogliosa è la coltivazione di fragole

Il lago di Nemi è l’unico lago italiano in cui vive il il pesce re sudamericana introdotta per favorire la pesca.

LEGGENDA LAGO DI NEMI

Sin dall’antichità il lago di Nemi fu oggetto di una leggenda riguardante due navi favolose di dimensioni gigantesche, costruite in epoca romana, ricche di sfarzo e forse contenenti dei tesori,

che sarebbero state sepolte sul fondo del lago per ragioni misteriose.

Tale leggenda prese a circolare probabilmente sin dal Primo secolo d.C., e poi per tutto il Medioevo,accreditata ogni tanto dal ritrovamento occasionale di strani reperti da parte dei pescatori del lago.

Queste voci avevano in effetti un fondamento di verità. Le due navi, lunghe 70 metri e larghe più di 25, erano state fatte costruire dall’imperatore Caligola in onore della dea egizia Iside della dea locale Diana protettrice della caccia.

Frutto di un’ingegneria avanzata e splendidamente decorate,

Caligola le utilizzava come palazzi galleggianti in cui abitare o sostare sul lago, o con cui simulare battaglie navali. Ma in seguito alla sua morte avvenuta nel 41 d.C., il senato di roma di cui l’imperatore era stato acerrimo avversario politico) per cancellarne il ricordo fece distruggere tutte le opere di Caligola,

tra cui anche le navi di Nemi che furono affondate sul fondo del lago. Da allora la storia delle navi, unita al ricordo della loro magnificenza, fece presto a diventare leggenda.