Crea sito

PERCHE’ LA NEVE RENDE FELICI:ha nevicato e nessuno lo ha visto

Nevica prima di tutto dentro di te, quando la pensi e la cerchi. Cosi la vedo, cosi la sento, cosi la aspetto.Intanto scrivo del perchè rende felici. mentre nevica e nessuno lo vede.

Ora il freddo lo attendo, arriva a piccole rate, invece di durare da metà Settembre quando l’estate fa le valige,fino a fine Aprile quando si sente di nuovo l’aria frizzantina.

Arriva regala momenti di felicità concentrati e poi fa un giro immenso, per poi tornare.

E poi c’è la Neve.

Perchè ci rende felici?

Potrei dirvi perchè rende felice me, ma non basterebbe un articolo.

Credo di interpretare il pensiero,più o meno comune di chi attende l’inverno, come un regalo, come una promozione,come la notizia più bella del mondo.

Intanto l’inverno, al contrario di cio’ che viene detto ha atmosfere magiche, basti pensare al Natale, alla festa adottata di Halloween, ai colori del cugino Autunno con tutte le sfumature, al calore di un camino con un calice di vino.

MA la Neve?

Lei ha un potere unico e introvabile.

Cominciamo con il dire che è per molti ma non per tutti , risveglia il bambino che è in noi riportandoci ad uno stato di beata felicità , dove bastava giocare all’aria aperta per ore con il nostro amico del cuore,facendo pupazzi di neve, dove il solo sapere che le scuole erano chiuse accendevano gli spiriti di ogni bambino al di sotto dei 16 anni (lo dico perchè, allora si diventava adulti davvero tardi)

Costringe il mondo a fermarsi, ti regala quel tempo che mai ti prenderesti perchè pensi che andare al lavoro sia la tua unica missione sulla terra, mentre invece è un mezzo per vivere, ma questa vita la devi vivere.

Quindi ferma tutto, traffico, scuole, aereoporti dà alla frenesia uno spazio di calma , dove in una / due giornate fai quello che altrimenti non faresti mai.

Ti permette di vivere momenti che resteranno unici, come giocare a palle di neve, passeggiare e godere di un quadro naturale, che il giorno prima ti sembrava anonimo e scontato, ma dopo una nevicata assume una brillantezza e una magia degna di un racconto delle favole.

Io ricordo lo spettacolo unico delle nevicate sul Lago,un tappeto di acqua tendenzialmente blu scuro circondato da montagne bianche, un panorama che amiravo per intere giornate, anche quando dopo due giorni di nuvolo spuntava il sole, e la neve rifletteva brillantissimi fiocchi che sembravano diamanti.

Poi unisce le persone: vi capita mai di uscire di casa e improvvisamente trovare simpatico il vicino che durante l’anno nemmeno salutate?

Giocare nella piazza sottostante e di colpo ti ritrovi a fare il pupazzo più grande con i pasasnti , qualcuno arriva anche attrezzato con cappello e sciarpa per decorare il Novello Jack Frost.

Che dire poi del silenzio, ma non quello triste accompagnato dalla solitudine.

Di quel silenzio che ti fa riposare l’anima, che ti fa sedere in un punto alto da dove guardare oltre, dipende certo da dove abiti, ma per me per esempio, vivendo sul Lago regala momenti di pace e riflessione che difficilmente restano inascoltati.

La vita ogni giorno ci rende schiavi di rumore, umori, parole non dette o di quelle dette troppo in fretta. La neve regala tempo, silenzio, pulisce i pensieri e resetta tutto cio’ che ci contamina l’anima, impedendoci di vivere davvero le nostre emozioni.

Rende felici, molti ma non tutti. Infatti spesso la gente inizia a lamentarsi , se nevica la strada sarà impraticabile, come faro’ ad anadre al lavor ecc.ecc….

Magari è solo il mio pensiero, ma credo che proprio a  loro serva una nevicata perfetta, per aitarli a ritrovare se stessi e quel bambino che in realtà è sempre dentro di noi.

IO la neve la sento, da sempre. Come parte di me, come se fossi nata da lei e ne portassi sempre dentro un messaggio.

In effetti sono qui per questo, non passa giorno che non la nomini, che non la descriva, che non metta una sua foto o non pensi ad una storia.

La neve mi ha regalato i momenti più belli della mia vita, mi ha dato i ricordi migliori, e dedicato i silenzi più belli,ha riempito il mio cuore di fiocchi cosi’ tanto da poter vivere di rendita, anche se l’aspetto sempre ogni anno.

Il mio desiderio? Viaggiare a caccia della neve, si ci sono i cacciatori di fantasmi, i cacciatori di tornado, io andrei da una parte all’altra del mondo per vivere un inverno eterno, perchè solo nell’inverno trovo calore.

Ma questo è il mio pensiero.

Barbara

CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Barbara Dian

Scrivo ancor prima di parlare amo la neve è tutto cio' che dovete sapere

Lascia un commento

Specify Twitter Consumer Key and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Twitter Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.