Crea sito

RIFUGI DEL VERBANO: a Varzo il rifugio Crosta

Che voglio promuovere la zona dove vivi si è capito. Perchè a pubblicizzare sempre le spiagge dei vip, i posti più rinomati, bravi tutti.Ma è qui, tra le montagne e il Lago Maggiore dove vivo, che si trovano i posti più suggestivi,caratteristici e pieni di emozioni che si possano immaginare.

Vivo sul Lago Maggiore a verbania e sono circondata, abbracciata per meglio dire dalle montagne. Il MOnte Rosa resta il mio preferito, ma le zone un po piu’ vicine a me, la Valle dell’Ossola per esempio, racchiudono luoghi davvero fantastici.

Oggi vi presento il Rifugio Crosta, da poco affiliato alla nostra pagina e meta degli amanti della montagna di queste zone.

È situato nell’alta Val d’Ossola a 1751 m all’ingresso del Vallone di Solcio, sopra il comune di Varzo (VB). Il rifugio è una bella costruzione in muratura a 3 piani dotato di 24 posti letto, acqua, riscaldamento a legna e illuminazione elettrica. La zona offre ampie possibilità di compiere passeggiate ed escursioni tra cui:
-la salita al Monte Cistella (m 2880) dalla cui cima si può ammirare uno stupendo panorama che spazia dal Monviso all’Adamello, dal Lago Maggiore alle montagne dell’Ossola e del Vallese, e la successiva salita al Pizzo Diei (m.2906),
-la traversata Varzo-Solcio-Veglia-Devero,
-l’Alta Via della Val Divedro.
È possibile inoltre compiere numerose escursioni in mountain bike su sterrato, sia facili che di media difficoltà. Per gli amanti dell’arrampicata su roccia è inoltre presente una falesia attrezzata a spit. Il rifugio è raggiungibile solo a piedi o mountain bike d’estate e con ciaspole e scialpinismo d’inverno.

https://www.rifugiocrosta.it/rifugio/

Immerso nella verde montagna, oltre 1700 metri di altezza, offre di tutto sia in inverno che d’estate, con escursioni organizzate e percorsi.Il rifugio dedicato a Pietro Crosta, primo presidente della Sezione Cai e allo stesso tempo ex-allievo rosminiano promotore della casa “Domus Nostra”.

Non vedo l’ora di andarci e fare una diretta dal vivo. Posti rimasti incontaminati,grazie sopratutto anche a chi se ne prende cura, come Marina ed Enrico che gestiscono il rifugio e che andro’ a cnoscere di persona apena possibile.

Nel nostro sito alla voce collaborazioni trovate gli indirizzi utili per raggiungere il Rifugio.